Vescovo Edir Macedo | 31 de Maggio de 2017 - 09:48


Dominate…

Dominate…

Dopo aver creato i Cieli, la Terra e tutti gli animali irrazionali il SIGNORE Dio, creò l’essere umano a Sua immagine, conforme alla Sua somiglianza. In seguito, gli imprestò la Sua Autorità, dicendo: domina sui pesci, sugli uccelli del cielo e sul bestiame e, su tutta la terra e tutti i rettili che strisciano sulla Terra. Ossia, DOMINA SU TUTTA LA TERRA, MARE E ARIA.

Anche se Abrahamo e gli altri eroi della fede della Bibbia non hanno visto il compimento della grandezza di Divina, anche così hanno creduto e sono morti in questa fede. Il mondo non ha scuse per giustificare la sua incredulità. Questo e gli altri sacri testi della Bibbia sono stati un fatto compiuto come testimone dell’esistenza dell’Altissimo. Il Signore Dio ha imprestato alla creatura umana l’intelligenza, saggezza e autorità per dominare la Terra, Mare e Aria.

Anche così, la razza umana si è considerata come il tale, come se fosse dio. Ha disprezzato la Fonte della sua intelligenza, conoscenza e potere della creazione.

Ha creato aerei per andare oltre le nuvole; il razzo per andare su Marte; il sottomarino per andare nelle profondità dei mari; domina tutti gli animali, ma non è in grado di dominare se stesso, neanche per togliere i suoi stessi dubbi, depressioni, instabilità emotiva, preoccupazioni, paure, insonnia, emicranie, insicurezza ed altro ancora.

Tuttavia, anche così, l’Onnipotente ci ha dato la Sua Santa Parola in modo che, per suo mezzo possiamo bere del Suo Spirito e ricevere anche in prestito la Fede intelligente con la Sua Autorità, il Suo Potere per dominare inoltre i problemi interiori. La Fede nella Sua Parola, nel Suo Nome e nel Suo Spirito.

Chi è saggio si aggrappa alla Parola e smette di essere dominato, soprattutto dalle forze spirituali del male, per dominare tutto per la FEDE INTELLIGENTE.

Poi DIO disse: Facciamo l’uomo a Nostra immagine e a Nostra somiglianza, ed abbia dominio sui pesci del mare, sugli uccelli del cielo, sul bestiame e su tutta la terra, e su tutti i rettili che strisciano sulla terra. Genesi 1.26


Segnala errore