Vescovo Edir Macedo | 4 de Dicembre de 2021 - 09:00


Il curriculum dell’Apostolo

Paolo fu un esempio di fede e perseveranza

Il curriculum dell’Apostolo

Il curriculum dell’apostolo Paolo è fantastico! E non si riferisce a miracoli o tremendi movimenti evangelistici.

Sono servitori di Cristo? Io (parlo come uno fuori di sé) lo sono più di loro; più di loro per le fatiche, più di loro per le prigionie, assai più di loro per le percosse subite. Spesso sono stato in pericolo di morte. Dai Giudei cinque volte ho ricevuto quaranta colpi meno uno; tre volte sono stato battuto con le verghe; una volta sono stato lapidato; tre volte ho fatto naufragio; ho passato un giorno e una notte negli abissi marini. Spesso in viaggio, in pericolo sui fiumi, in pericolo per i briganti, in pericolo da parte dei miei connazionali, in pericolo da parte degli stranieri, in pericolo nelle città, in pericolo nei deserti, in pericolo sul mare, in pericolo tra falsi fratelli; in fatiche e in pene; spesse volte in veglie, nella fame e nella sete, spesse volte nei digiuni, nel freddo e nella nudità. 2 Corinzi 11:23-27

E, nonostante tutto questo, i suoi occhi continuarono a prendersi cura delle anime:

Oltre a tutto il resto, sono assillato ogni giorno dalle preoccupazioni che mi vengono da tutte le chiese. 2 Corinzi 11:28

E ci sono persone che già con un “dolore sul mignolo” abbandonano la fede e il servizio a Dio!!!

Possa lo Spirito Santo che ha sostenuto Paolo in tutte queste situazioni, sostenga anche noi, nel Nome del Signore Gesù!

 


Il curriculum dell’Apostolo
  • Vescovo André Cajeu 


Segnala errore