Vescovo Edir Macedo | 26 de Giugno de 2017 - 07:52


Chi è il Sacrificio?

Chi è il Sacrificio?

La mia vita prima era una cosa, poi, nel 06/09/1984 è diventata un’altra cosa, quando decisi di consegnarla al Sacrificio. Lui mi ha trasformato. Io ero malato ed Egli mi ha guarito; ero indemoniato e Lui mi ha liberato; ero vuoto ed Egli mi ha riempito con il Suo Spirito. Lui mi ha insegnato a essere uomo, a costruire una casa, mi ha insegnato a fare la differenza come capo di famiglia, mi ha insegnato a servire a Dio con timore e tremore, ha posto in me la passione per le anime afflitte e ha fatto di me un vincitore. Lodato sia il nome del Sacrificio.

Per chi è stanco e oppresso, il Sacrificio dice:

Venite a me, voi tutti che siete travagliati e aggravati, ed io vi darò riposo. Matteo 11.28

Egli chiama chi non si scandalizza di Lui:

Beato è colui che non si sarà scandalizzato di Me! Matteo 11.6

Per coloro che vogliono essere Suoi discepoli e perdere la vecchia vita per avere una nuova vita, Egli invita:

Allora Gesù disse ai suoi discepoli: Se qualcuno mi vuole seguire, rinneghi se stesso, prenda la sua croce e mi segua. Perché chi vorrà salvare la propria vita, la perderà; ma chi avrà perduto la propria vita per amor mio, la ritroverà. Matteo 16.24-25

Il sacrificio dice che non esiste un altro cammino che ci conduce al Padre:

Io Sono la Via, la Verità e la Vita; nessuno viene al Padre se non per mezzo di Me. Giovanni 14.6

Egli ci da il consiglio di come ricevere le nostre benedizioni:

E qualunque cosa chiederete nel Nome Mio la farò, affinché il Padre sia glorificato nel Figlio. Giovanni 14.13

Qui è un tocco per gli increduli:

Credetemi che Io Sono nel Padre e che il Padre è in Me; se no, credetemi a motivo delle opere stesse. Giovanni 14.11

E per completare e chiudere con chiave d’oro, Egli promette:

Ed Io pregherò il Padre ed Egli vi darà un altro Consolatore, che rimanga con voi per sempre, lo Spirito della verità, che il mondo non può ricevere… Giovanni 14.16-17

Gesù è il Sacrificio, Egli:

…Ha dato Se stesso per noi, in offerta e sacrificio a Dio come un profumo di odore soave. Efesini 5.2

È semplicemente impossibile che esista un essere umano sulla faccia della Terra che obbedisca alla Parola di Dio senza che debba sacrificare le sue volontà e tutto ciò che possa occupare lo spazio che appartiene al Signor Gesù dentro di se. Pertanto, il sacrificio è il cammino che ci conduce non soltanto al successo qui in questo mondo, ma principalmente alla Salvezza delle nostre anime.

PENSATE.

Dio vi benedica


Segnala errore