Vescovo Edir Macedo | 4 de Agosto de 2015 - 14:08


Assaggio gratis dell’Eternità

Assaggio gratis dell’Eternità



La più grande preoccupazione dell’essere umano è quella che lui ha in relazione al suo futuro. L’inquietudine sull’argomento lo ha incentivato a cercare modi per scoprire ciò che accadrà. Da questo sono sorte le previsioni del tempo, l’astrologia, studi sulle previsioni … Ma, in realtà, tutti noi possiamo avere una nozione chiara di come sarà la nostra vita, non soltanto da qui a 10, 20, 30 anni, ma anche nell’eternità che vivremo.

Gesù disse che il Regno di Dio è dentro di noi (Luca 17.21). Possiamo concludere che, anche il regno del diavolo. E, se entrambi i regni sono dentro degli esseri umani, nessuno può vederli o sapere quale di questi ha, se non lo stesso che lo carica. Per questo, nessuno, altre a lui stesso, può sapere anche che cosa lo aspetta nell’eternità.

Questo vuol dire che ciò che è dentro di te è un piccolo assaggio di quello che vivrai per sempre, anche dopo essere partito da questo mondo. Così come il Regno di Dio è un piccolo assaggio del Regno dei Cieli, il regno del diavolo è un piccolo assaggio del regno dell’inferno.

Quindi, se ciò che è dentro di te è la giustizia, pace, allegria, conforme a quanto scritto in Romani 14:17, anche la tua vita eterna sarà di giustizia, pace e allegria. Ma, se il tuo interiore è pino di malizia, sofferenza e tristezza, anche la tua vita eterna sarà di grandi mali, sofferenza e tristezza.

Se tu hai il cielo in vita, avrai il cielo dopo la morte. Ma se hai l’inferno in vita, avrai l’inferno dopo la morte. Questo non ha nulla a che vedere con quanto ti circonda, ma dice molto riguardo al tuo interiore. Chi è nato da Dio porta il paradiso nel cuore, anche in mezzo a un inferno di problemi. Mentre questo, che non è nato da Dio porta l’inferno dentro il suo petto, anche in mezzo al paradiso di una vita confortevole e senza grandi preoccupazioni.

Quindi, se desideri sapere dove passerai l’eternità, basta guardare dentro se stesso. Ciò che stai vivendo oggi nel tuo interiore, lo vivrai per sempre nel tuo esteriore, a meno che cambi la direzione prima di partire da questo mondo.

Non lasciarti ingannare da un titolo, da una religione, dalla tua reputazione o per il benessere che i beni materiali ti offrono.

Ricordati: gli effetti dell’assaggio che ti porti si moltiplicheranno grandemente in futuro, e tu non sai se lui arriverà oggi, domani o da qui a 10 anni. Per questo, è necessario essere pronti, e lottare per avere dentro di te il Regno di Dio, al fine di, in quel giorno, poter entrare in Lui.


Segnala errore