Vescovo Edir Macedo | 30 de Dicembre de 2015 - 09:26


Spirito di Perdono

Spirito di Perdono

3° Giorno del Digiuno di Daniele

Lo Spirito Santo è lo Spirito di Perdono. Pertanto, non LO si può ricevere con il cuore pieno d’odio, rancore e risentimenti.

Perdonate e sarete perdonati … (Luca 6:37), è l’ordine che Gesù da ai Suoi seguaci.

Disobbedire a quest’ordine è così peccaminoso tanto quanto al peccato imperdonabile contro lo Spirito Santo.

Perché lo Stesso Signore ha detto anche:

… se voi non perdonate agli uomini le loro offese, neppure il Padre vostro perdonerà le vostre. Matteo 6:15

Come può il cuore ricevere lo Spirito di Perdono se è dominato dallo spirito del rancore?

Come può il cuore ricevere lo Spirito dell’Amore se è dominato dallo spirito dell’odio?

Come può il cuore ricevere lo Spirito di Misericordia se è dominato dallo spirito di vendetta?

Come può il cuore ricevere lo Spirito dell’Umiltà se è dominato dallo spirito dell’orgoglio?

Non c’è nient’altro da fare. Chi è disposto a ricevere lo Spirito di Dio deve abbandonare lo spirito del diavolo.

Oggi, a mezzogiorno in Rete Alleluia, darò degli orientamenti su come perdonare, pur avendo il cuore risentito, amareggiato o tribolato a causa dei sentimenti d’odio, vendetta o morte contro chi ti ha colpito in viso.

Non è impossibile avere fede per perdonare, perché lo Spirito della Fede rende questo perfettamente possibile. Oltretutto, Gesù non chiederebbe mai qualcosa che non potrebbe essere soddisfatta. Sarebbe ingiusto da parte Sua, non credi?


Segnala errore